Il Nostro Mentore

Vip Tende e il Nostro Mentore

By 8 luglio 2017 No Comments

ROBERTO ZAMBON

“Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa”.

È con questa frase di Albert Einstein bene in vista nel suo ufficio che Roberto Zambon, il nostro Mentore, inizia a raccontare la sua avventura nel settore.

Quest’anno festeggiamo i 30 anni dalla nascita di Vip Tende. All’inizio lavoravamo con i rivenditori, poi abbiamo deciso di vendere e installare direttamente al Cliente finale”. In questi tre decenni hanno pensato, progettato e realizzato sistemi di tende e coperture per abitazioni, ristoranti, hotel e grandi istituzioni. Hanno cominciato a creare tende per i gelatai italiani che si erano trasferiti in Germania e Austria. “Fin dall’inizio abbiamo collaborato con questi piccoli imprenditori e con alcuni di loro continuiamo a lavorare. Soprattutto nelle piazze di città storiche” racconta Zambon.

Dal gelato agli hotel di lusso: “Abbiamo realizzato progetti molto particolari a Venezia e a Cortina dove la tutela dei beni ambientali e del patrimonio artistico impone vincoli ristretti. Ma anche a Dubai, all’hotel e night club di Armani dove ogni tenda era nera” continua.

L’elenco è lungo e fa il giro del mondo tra negozi di lusso a Zurigo e attici a Mosca. La chiave del successo internazionale sta nella ricerca dell’equilibrio tra estetica, funzionalità e tecnologia: “Stile e tecnologia si sono evoluti a ritmi esponenziali. Noi continuiamo a ricercare e studiare soluzioni innovative e ad hoc. In più, l’approccio al sole cambia con il variare delle esigenze e del clima. Per questo abbiamo realizzato brevetti di nuovi prodotti ideati per riparare dalla luce, resistere al vento e, allo stesso tempo, rispettare ogni normativa vigente.

Un esempio? L’ombrellone Rondò, una struttura complessa, grande, e adeguata alla rigida normativa tedesca”. Nel tempo anche grandi classici come tende a bracci, capottine e veneziane si sono evolute. Oggi si va dalle vele avvolgibili alle tende a rullo, dalle veneziane con lamelle ultrasottili alle strutture bioclimatiche. Tutto motorizzato e automatizzato in modo tale da poter gestire la casa anche a distanza con lo smartphone.

“Alcuni progetti sono molto complessi e richiedono tempo e pazienza per realizzarli”, prosegue Zambon. Tempo, pazienza e ingegno visto che uno degli interventi recenti per un attico a Mosca al ventunesimo piano ha previsto l’utilizzo anche di un elicottero che, dall’alto, ha calato gli imballi particolari che contenevano le preziose tende che andranno a ombreggiare il fortunato russo proprietario di casa.

Roberto Zambon e la sua squadra di Vip Tende non hanno ancora trovato una missione impossibile!

Pagine Gialle: http://www.paginegialle.it/50anni/storia/vip-tende/

Classe: 1958

Segno zodiacale: gemelli

Gelato preferito: nocciola e pistacchio

Hobby: nuoto

Venite a scoprire anche l’intervista rilasciata alla prestigiosa rivista Gelateria News, rivista per gelaterie distribuita in tutto il mondo:

https://issuu.com/gelaterianews/docs/gelaterianews-maggio-giugno-2016

Leave a Reply